loading

Start up & green

07.11.2016· di Motoreacreazione·


Ha fatto molto parlare di sé di Caprio con il film “Revenant” e negli ultimi tempi con il docufilm “Before the flood” film in cui mette nero su bianco la sua già celebre battaglia ambientalista.

 

Film che è stato trasmesso dal 2 a all' 8 novembre 2016 gratuitamente in tutte le lingue del mondo dal canale Youtube di National Geographic e che ha presentato i mutamenti climatici, le loro devastanti conseguenze e la prova che cambiando velocemente il nostro modus operandi la soluzione per salvaguardare quello che resta del nostro pianeta  sia a portata di mano.

 

Bene, questo articolo vuole parlarvi di cosa vi state perdendo in rete che può aiutare a cambiare la domanda delle vostre necessità.

Si perché sarà proprio la domanda delle grandi masse a cambiare il modo di ragionare di aziende e capi di stato.

Ecco una top ten delle migliori start-up, app , iniziative  e film presenti che possono farvi cambiare in modo concreto stile di vita, uno stile più lento e gustoso che in Motoreacreazione sosteniamo e portiamo avanti con la nostra etica del lavoro.

 

10.

Gli sprechi alimentari nella nostra società sono davvero un problema da affrontare ora, nelle nostre case, a partire da quando ci alzeremo dalla sedia per preparare il pranzo.

Ecco alcune app pronte ad aiutarci e in particolare la rete “Last minute sotto casa”, che può aiutarci a farlo nel modo più smart, senza andare lontano ma restando nel nostro frigo.

 

http://www.lastminutesottocasa.it/


http://www.korto.it/

 

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.mobe.bofrost&hl=it

 

http://www.unabuonaoccasione.it/it/il-progetto/cos-e

 

9.

Se vi incuriosisce l’architettura ecco un sito che mette in primo piano idee innovative su come  far si che l’intervento urbano si integri in modo sostenibile col territorio.

 

https://www.architetturaecosostenibile.it/green-life/turismo/

 

8.

All’ottavo posto mettiamo Smarketing, una rete di professionisti che fa comunicazione in modo chiaro per garantire ai consumatori la trasparenza e ai clienti la verità nella propria comunicazione.

Smarketing impegna con conferenze e pubblicazioni a promuovere l’idea che sia inutile vendere fuffa per diffondere la cultura del consumismo.

Non siamo consumatori ma fruitori, ed è il momento di saperlo!

Ognuno di noi può fare la differenza.

 

http://www.smarketing.it/smarketing/

 

7.

Se non credete che il consumismo sia un problema per il pianeta, facciamo un passo indietro per guardare questo film.

Ci sono persone al mondo che vivono con meno di un dollaro al giorno e un gruppo di ragazzi ha creato una rete di supporto che può dai loro una mano attraverso i microprestiti.


http://livingonone.org/livingonone/

 

6.

Se trovate i primi punti ancora lontani dal  vostro vivere ecco una start-up che vi avvicinerà in modo divertente a uno mood ecosostenibile risparmiando anche economicamente.

 

http://www.contiamoci.com/

 

5.

Per due minuti rilassanti in pausa pranzo vi segnaliamo il corto animato Paradosso. Due minuti per sensibilizzare sul consumo smodato delle risorse naturali da parte dell’uomo, che non accenna a diminuire.

 

https://vimeo.com/190366518

 

4.

I film sull’argomento sono diversi e alcuni proprio da vedere. Tra questi “Cowspiracy”, che potrete tranquillamente vedere su Netflix in alta definizione o su Youtube un po’ meno Hd.

 

https://www.youtube.com/watch?v=7p0Vs_4VDsY

 

3.

Guardare film non basta, bisogna anche uscire di casa per respirarlo questo cambiamento! A tale proposito siamo felici di postare questo sito grazie al quale potrete tenervi informati sulle iniziative presenti sul territorio attraverso una fiera itinerante sul consumo critico.

 

http://falacosagiusta.org/

 

2.

Il gioco si fa duro, siamo passati dal guardare film a mettere il naso fuori di casa, bene, ora che ci siamo fatti un’ idea sul tipo di dieta più sano per il nostro pianeta è il momento di pensare anche alla nostra salute.

Ecco qualche suggerimento per una vacanza amica dell’ambiente e anche del nostro portafoglio, perché è giusto viaggiare ma è ancora più giusto farlo nel pieno rispetto dell’ ambiente e chi abita il territorio, ecco come:

 

http://www.ecoreport.org/

 

http://www.aitr.org/

 

1.

Ed eccoci alla Top One,  e qui c’è una sopresa.

La Top One non c’è perché nessuno può farsi promotore del cambiamento meglio di voi che avete letto.

Voi che adesso forse uscirete di casa e deciderete di prendere la bicicletta o di fare quattro passi al posto dell’automobile. Che adesso prima di organizzare la vacanza farete doppio clic su un sito di turismo sostenibile per essere il meno impattanti possibile o che sceglierete cibi a scadenza breve per evitare che vadano sprecati.

Ecco, vedete, tutta questa tecnologia è meravigliosa ma è inutile se adesso uscendo dall’ufficio non saremo noi a cambiare le cose. Se quando la vostra azienda avrà bisogno di comunicare col mondo lo farà andando contro quell’atteggiamento consumistico tipico dei nostri giorni, allora questo articolo avrà una Top One. E sarete voi.

 

Si, la sorpresa è che tutti questi link seppur interessanti, sono solo il trampolino di lancio ma c’è bisogno di un primo posto in una classifica. E quel primo posto può essere occupato solo dall’azione del singolo.

Ecco perché l’augurio è quello di non fermarsi qui, di non fermarsi al trampolino, ma di saltare.

 

 

 

Condividi questo post

Parole Chiave

Ecosostenibilità, ecoturismo, app antispreco, contiamoci